BLOG

Fotografo, ecco come i futuri sposi ti scelgono

Il fotografo è uno dei servizi più importanti per il wedding, secondo forse solo alla sala ricevimenti. Per te fotografo è importantissimo conoscere come acquistano il tuo servizio le future coppie di sposi. 

 Per riuscirci ti condurremo oggi nell’analisi del processo d’acquisto, analisi quasi sempre trascurata da tanti professionisti!

 Facciamo subito una distinzione doverosa, ossia tra chi sta cercando attivamente i tuoi servizi (perché magari sta già organizzando il proprio matrimonio) e chi invece non li sta cercando attivamente ma potrebbe esserne interessato (questo perché non ha ancora in programma il matrimonio, ma potrebbe organizzarlo di lì a poco). 

Come potrebbe scoprirti chi non sta cercando attivamente i tuoi servizi? 

  1. Al matrimonio di un parente/amico come invitato
  2. Passando davanti al tuo studio (se ne hai uno potresti sfruttare le vetrine per mostrare i tuoi scatti)
  3. Tramite foto viste sui social network 
  4. Tramite album fotografici mostrati da amici che si sono già sposati.

A questo punto il cliente potrebbe cercare i tuoi canali social e iniziare a seguirti per rimanere aggiornato sui lavori che eventualmente potresti pubblicare (i nuovi album sono per te uno dei contenuti migliori di cui puoi servirti per promuovere i tuoi servizi).

Ora analizziamo il caso in cui il tuo cliente stia già organizzando il proprio matrimonio. In questo caso sicuramente, prima o poi, comincerà a cercare attivamente i tuoi prodotti o servizi. 

Come?

  1. Tramite un motore di ricerca come Google
  2. Tramite un motore di ricerca verticale come Matrimonio.com (o portali simili).
  3. In una fiera sposi.
  4. Tramite YouTube che è a tutti gli effetti un motore di ricerca per i video (se ti occupi anche di montaggio video potresti essere interessato ad utilizzare YouTube).
  5. Chiedendo informazioni all’interno delle community.
  6. Chiedendo consigli ad amici e parenti che hanno già organizzato un matrimonio.
  7. Chiedendo ad altri fornitori, come ad esempio la Sala Ricevimenti o la Band.

Cosa potrebbe cercare sui vari motori di ricerca?

  1. Su Google o su YouTube potrebbe cercare keyword commerciali come: Fotografo per Matrimonio, Fotografo matrimonio, fotografo specializzato in matrimoni, foto per il matrimonio.
  2. Sui motori di ricerca verticale (come matrimonio.com) potrebbe cercare keyword strettamente commerciali come Fotografo per Matrimonio. 
  3. Potrebbe effettuare anche una ricerca informativa sui motori di ricerca del tipo “Come scegliere il fotografo per il mio matrimonio?” oppure “ Quale tipo di fotografo scegliere per il mio matrimonio?”
  4. Nelle varie community, invece, di solito il tuo potenziale cliente potrebbe chiedere informazioni sia di carattere generale come ad esempio “Mi consigliate un Fotografo in Provincia di Roma?” o domande specifiche su un fotografo come ad esempio “Cosa ne pensate del Fotografo Armandino a Roma?” (Armandino è un nome puramente inventato).

Una volta iniziata la ricerca a cosa presta attenzione il tuo cliente?

  1. Foto di altri matrimoni pubblicate nei vari canali 
  2. Tipologia di servizi fotografici che svolgi: Foto Reportage o Foto in posa? (o altro di cui tu sei sicuramente più esperto di noi :D)
  3. Quanti professionisti saranno presenti al matrimonio?
  4. Che tipologia di servizi offri (foto, video, video con drone, ecc)?
  5. Quali sono i servizi extra che puoi offrire (es. photobooth) 
  6. Il tuo compenso (mettendolo in relazione con i tuoi concorrenti)
  7. Ciò che dicono le altre coppie che già hanno scelto il tuo servizio
  8. Zone coperte dal tuo servizio (fino a dove ti sposti?)
  9. Fino a quando si trattiene la troupe
  10. Come contattarti e quando
  11. Come crei l’album? Cosa consegni?
  12. Quali sono le tempistiche di consegna?

Una volta analizzati diversi studi fotografici rispetto a tutti gli aspetti elencati nel precedente elenco, il tuo cliente ne seleziona circa 3/5 che contatterà tramite:

  1. sito web
  2. scheda di matrimonio.com (o portali simili)
  3. canali social
  4. tramite contatti whatsapp trovati sui tuoi canali comunicativi
  5. al telefono 

E dopo il contatto cosa succede?

Succede che il cliente, in base a tutto quello che ti abbiamo spiegato prima, anlizza a fondo i singoli fotografi in lizza per confrontare le proposte per poi effettuare una scelta che è un mix tra soggettività e oggettività.

Il cliente avrà una serie di dati con cui confrontarsi: i costi, cosa offri, la consegna dei materiali e le relative tempistiche, le recensioni sono tutti aspetti oggettivi e difficilmente confutabili. Oltre a questo dovrà confrontarsi con i propri gusti soggettivi (tieni anche presente che nella maggior parte dei casi è la donna che sceglie questi servizi).

Dopodiché, la coppia fisserà degli appuntamenti con i fotografi selezionati per confrontare le varie proposte. La scelta che andrà ad effettuare tra i vari studi fotografici sarà soprattutto soggettiva, ossia legata ai propri gusti personali.

Una volta scelto il fotografo ideale, il cliente firmerà il contratto e verserà la dovuta caparra per bloccare la data del proprio matrimonio. 

E nel post vendita cosa potrebbe fare il cliente:

  • Tra la data di firma del contratto e la data del matrimonio, consigliare il tuo nome ad amici e parenti.
  • Dopo la data del matrimonio, rilasciare una recensione su uno dei tuoi canali social o su matrimonio.com.
  • Dopo la data del matrimonio, continuare a consigliare il tuo nome ad amici e parenti (specialmente se rispetterai la data di consegna).
  • Tornare ad acquistare dei servizi come un servizio di fotografico per il primo figlio, per un altro evento, ecc.

Per oggi è tutto, il mio consiglio è quello di analizzare a fondo il processo d’acquisto del tuo cliente e solo in  base ad esso costruire una strategia di marketing che possa portare risultati misurabili alla tua professione.

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su twitter

Compila il form con i tuoi dati e ti ricontatteremo entro 24h lavorative.

Dopo un primo incontro/call di pre-consulenza e un breve questionario, valuteremo se e in che modo possiamo supportati per la crescita della tua azienda.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *